+7 (831) 262-10-70

+7 (831) 280-82-09

+7 (831) 280-82-93

+7 (495) 545-46-62

603000, Nižnij Novgorod, ul. B. Pokrovskaya 42 B

Lun-Ven: dalle 09-00 alle 18-00 (GMT+3)

  • Home
  • Traduzione notarile

Traduzione notarile, autentica della traduzione da parte di un notario

Traduzione notarile, autentica della traduzione da parte di un notaio

In conformità con quanto prescritto dall’articolo 81 dei Fondamenti della legislazione della Federazione Russa sul notariato, un notaio può attestare la fedeltà di una traduzione da una lingua in un’altra, se padroneggia la corrispondente lingua straniera. Nel caso in cui invece il notaio non padroneggi la corrispondente lingua straniera (la maggior parte dei casi) , la traduzione può essere allora svolta da un traduttore, la cui firma sarà autenticata dal notaio.

устав перевод

L’autentica notarile di una traduzione si effettua nel seguente modo: il documento originale (o la sua copia autenticata) viene confezionata insieme alla traduzione. La firma del traduttore e copia autentica del suo diploma vengono legalizzate dal notaio. Sull’ultimo foglio vengono indicati Cognome, Nome e Patronimico del traduttore e del notaio e la quantità dei fogli autenticati.  Necessitano imprescindibilmente dell’autentica notarile le traduzioni di statuti, le procure, i certificati ecc.

Le traduzioni di documenti originali che devono essere sottoposti ad autentica notarile devono possedere i seguenti requisiti:

1. Il documento deve essere redatto in conformità con le leggi vigenti e non deve presentare cancellature, note o correzioni di cui non si è fatta anticipatamente menzione.

2. Un documento originale composto da più di una pagina deve essere spillato, numerato e autenticato dal sigillo dell’ente che lo ha emesso.

3. Le traduzioni di contratti stipulati tra persone fisiche in semplice forma scritta non sono soggetti all’ autentica .

4. Le firme di persone fisiche che operano su delega e di persone che intervengono per nome e per conto di persone giuridiche straniere devono essere autenticate da un notaio.

5. Ogni documento emesso al di fuori dei confini della Federazione Russa, la cui traduzione debba essere autenticata, deve essere legalizzato, ossia presentare il timbro apostille. La legalizzazione di documenti rilasciati dai paesi dell’ex URSS non necessitano di legalizzazione.

Il costo dell’autentica notarile della firma del traduttore è stabilito in conformità con le tariffe dello studio notarile.

Perché c’è bisogno delle traduzioni giurate?

In conformità con l’articolo 68 della Costituzione della Federazione Russa la lingua ufficiale su tutto il territorio della Federazione Russa è il russo, quindi tutti i documenti redatti in una lingua straniera devono essere accompagnati dalla loro traduzione in lingua russa. La maggior parte degli organi statali richiedono l’autentica notarile della firma del traduttore che ha svolto la traduzione.  Al punto 28 della Delibera N° 8 del 11.06.1999 dell’Assemblea plenaria della Corte Superiore di Giustizia Arbitrale della Federazione Russa “Sulla validità dei contratti internazionali della Federazione Russa conformemente alle questioni relative ai procedimenti arbitrali” si dichiara che i tribunali arbitrali possono ammettere documenti redatti in lingue straniere solo se accompagnati dalla loro traduzione giurata in russo.

Necessità della legalizzazione dei documenti da presentare per l’autenticazione notarile

La legalizzazione si configura come una procedura mediante la quale un funzionario pubblico attesta l’autenticità di una firma apposta su un documento e le condizioni di quest’ultimo al momento della sua esibizione da parte del firmatario. Tutti i documenti redatti in territorio straniero acquisiscono forza legale sul territorio della Federazione Russa esclusivamente in seguito alla loro legalizzazione. L’autentica della firma del traduttore sul documento, così come l’esecuzione di qualsiasi altra azione notarile, sono possibili unicamente quando il documento esibito è stato legalizzato, secondo la norma stabilita, dagli organi competenti del paese estero. Sono ammessi documenti privi di legalizzazione solo nei casi previsti dalla legislazione della Federazione Russa e dagli accordi internazionali della Federazione Russa.